Archivi categoria: Altro

Guida alla configurazione Eduroam per studenti di Roma3

Questa guida è nata per semplificare la configurazione della rete Eduroam per gli studenti dell’ateneo Uniroma3.

Se ancora non sapete cosa è la rete Eduroam vi rimando a questo articolo che lo spiega.

La guida attualmente è solo per dispositivi Windows, Android e OSX.
A presto aggiungerò la sezione per iOS.

Android

Per prima cosa attivate il Wi-Fi e cercate la rete “Eduroam”

Una volta trovata inserite i dati richiesti come da immagine. Prestate attenzione a cambiare il metodo di autenticazione e i dati dell’identità da pin.pallino con i vostri dati di login di dominio.

Eduroam-Android

 

Windows

Per windows la configurazione è più semplice in quanto il sistema riesce a configurare automaticamente i parametri di connessione, dovete quindi solamente inserire il vostro username e password come da immagine e consentire l’installazione del certificato.

Eduroam-win1 Eduroam-win2

 

OSX

Per poter configurare la rete Eduroam su OSX si è obbligati a scaricare un file di configurazione.

Per prima cosa quindi scaricare la corretta versione di configurazione per il vostro sistema operativo

ed estrarre il file .zip e fare il doppio click sul file .mobileconfig al suo interno

Eduroam-OSX1

Inserire i propri dati di dominio di Uniroma3 come nell’esempio

Eduroam-OSX2

E confermare il tutto inserendo la password di amministratore del Mac

Eduroam-OSX3

A questo punto vi ritroverete il certificato e la rete Wi-Fi perfettamente configurati.Eduroam-OSX4

 

Connettetevi e buona navigazione!

Ateneo – La rete Wi-Fi Eduroam

Pensate a quando ogni volta che arrivate all’università dovete fare il login alla rete Wi-Fi con il vostro cellulare, e poi con il vostro computer…

Vi siete stufati di passare da una pagina di autenticazione per la vostra rete Wi-Fi di ateneo?
Molte volte la pagina non è raggiungibile o il server offline?

Eduroam (Education Roaming) è un servizio che offre un accesso wireless sicuro alla rete. Gli utenti roaming che visitano un istituto che aderisce all’iniziativa sono in grado di utilizzare la rete locale wireless (WLAN) usando le stesse credenziali (username e password) che userebbero nella propria istituzione d’appartenenza, senza la necessità di ulteriori formalità presso l’istituto ospitante.

Quindi in pratica uno studente come me dell’università Roma3 può connettersi a qualsiasi rete Eduroam che riesce a captare con il proprio dispositivo senza preoccuparsi della propria ubicazione, inoltre la rete è creata con la tecnologia 802.1x che permette di spostare l’autenticazione utente insieme all’autenticazione della rete Wi-Fi stessa.

La difficoltà di questa rete è la corretta configurazione dei parametri di configurazione che in alcuni casi non avviene automaticamente. per questo il sito https://cat.eduroam.org/ offre dei file di configurazione già pronti per ogni istituzione che partecipa all’iniziativa.

Per gli studenti di Roma3 invece ho creato questa piccola guida

Guida alla configurazione Eduroam per studenti di Roma3

Come calcolare convoluzioni discrete online

Questo qui sotto è un Applet Java creato dalla John Hopkins University (Link) il quale calcola Convoluzioni in campo discreto.

A molti di voi immagino non si aprirà, dando un errore di sicurezza, ma grazie a questa guida potrete farlo avviare.

Windows – Come avviare un Applet Java Bloccato

Per semplificarne l’utilizzi a coloro i quali già sono in grado di usare, scriverò le modalità di utilizzo sotto l’Applet stesso.

No Java 2 SDK, Standard Edition v 1.3 support for APPLET!!

Iniziamo inserendo nei due grafici in alto, quello verde e quello blu, le due funzioni da Convolvere. Per inserirle basta trascinare con il mouse i vari puntini e metterli nella posizione opportuna.

Il grafico nasce già limitato sia sulle ascisse che sulle ordinate quindi in caso abbiate funzioni più estese potete sempre scalarle globalmente secondo una proporzione lineare.

Una volta che avete “disegnato” entrambe le funzioni cliccate con il mouse sul grafico sottostante, per intenderci, quello contrassegnato da “x[n-k] and h[k]” e vedrete che comparirà tutta la funzione.

A questo punto spostando il cerchietto nero, sempre dal primo grafico (quello blu), da una estremità all’altra sul grafico finale, quello in rosso, comparirà la Convoluzione completa.

Per i più curiosi, il grafico intermedio (quello giallo) indica in ogni momento del grafico blu quanto valgono le somme dei due grafici originali in quel momento.

Spero che questo tool possa esservi utile!

I comandi segreti di Chrome

Chrome

Google Chrome offre una serie di servizi per tenere sotto controllo il vostro browser, come ad esempio lo stato delle performance della scheda grafica (l’accelerazione GPU), la lista di DNS e gli hsotname delle pagine caricate, la cache, la memoria utilizzata, la possibilità di tracing e molto altro ancora per poter smanettare quanto volete.

Per accedere a questi URLs basta semplicemente scrivere nella barra degli indirizzi:

chrome://chrome-urls/

Come Firefox o Opera anche Google Chrome ha una sua lista di URL per l’accesso a le più disparate informazioni.

Alcune di queste sono davvero utile altre meno.

Vediamo quali sono e a cosa servono:

chrome://appcache-internals – informazioni sui siti cachati e quanto spazio occupano
chrome://blob-internals – dati su blobs (Binary large objects)
chrome://bookmarks – apre il gestore dei preferiti
chrome://cache – mostra tutti gli oggetti presenti in cache
chrome://chrome-urls – mostra la lista dei comandi disponibili (questa lista)
chrome://crashes – la lista dei recenti crash del browser
chrome://credits – i crediti dei creatori di Chrome e delle tecnologie usate
chrome://dns – se il prefetch è attivato mostra le informazioni su di esso
chrome://downloads – mostra tutti i downloads effettuati
chrome://extensions – mostra il numero di versione installata
chrome://flags – mostra le caratteristiche sperimentali che da qui possono essere attivate / disattivate
chrome://flash – informazioni su Flash
chrome://gpu-internals – info sulla scheda video e la sua eventuale accelerazione GPU
chrome://history – apre la storia di navigazione
chrome://ipc – info su ‘inter process communication’ di Chrome
chrome://inspect – possibilità di analizzare gli elementi aperti (pagine o estensioni)
chrome://media-internals – mostra le informazioni sui media che state visualizzando
chrome://memory – mostra i processi del browser e il loro utilizzo di memoria
chrome://net-internals – informazioni dettagliate su tutte le connessioni di rete (socket aperti, DNS etc etc)
chrome://view-http-cache – mostra le pagine visitate e cachate durante la navigazione
chrome://newtab – apre un nuovo tab
chrome://omnibox – mostra le impostazioni della form di ricerca e la history delle ricerche
chrome://plugins – elenca tutti i plugin installati e il loro attuale stato
chrome://policy –mostra tutti i criteri attivi nel browser
chrome://predictors – la lista di autocompletamento in base alle vostre abitudini
chrome://quota-internals – info sullo spazio disco disponibile nella directory di profilo di Chrome, il suo uso e le relative quote
chrome://settings – apre i settaggi principali di Chrome
chrome://sync-internals – informazioni dettagliate sul servizio di sincronizzazione
chrome://terms – i termini di utilizzo di Google Chrome
chrome://tracing – mostra la vostra attività. deve però essere prima attivata la registrazione (record)
chrome://version –mostra la versione del browser e quelle dei vari plugin installati
chrome://conflicts – La pagina elenca tutti i moduli caricati nel processo principale e i moduli registrati per il caricamento in una fase successiva.
chrome://print – va alla preview di stampa

PAGINE UTILI PER IL DEBUG

chrome://crash – simula un crash del tab corrente
chrome://kill – termina il tab corrente e mostra la pagina di avviso di ‘pagina terminata’
chrome://hang –simula un blocco del browser
chrome://shorthang – simula un blocco temporaneo del browser
chrome://gpuclean – svuota la GPU
chrome://gpucrash – simula un crash della GPU
chrome://gpuhang – simula un blocco della GPU

Buon divertimento e attenzione a non fare troppi danni!